covid-19

Covid-19 Tampone Antigenico presso la ns. Struttura e Domiciliare

La nostra struttura esegue la ricerca dell’antigene SARS CoV-2 con un metodo qualitativo certificato CE con una “specificità”di 99,1%.


Da questo link puoi scaricare il modulo e il consenso informato.


Dopo aver letto l’informativa puoi inviare il modulo via mail – rapido.covid@biosprevention.it

Il test antigenico COVID-19 è un test immunologico cromatografico rapido per la rilevazione qualitativa degli antigeni SARS-CoV-2 in campioni di tamponi rino-faringei di individui con sospetta infezione da SARS-CoV-2 in combinazione con la presentazione clinica e i risultati di altri test di laboratorio.


Modalità di accesso al servizio

Si potrà accedere al servizio esclusivamente previo appuntamento e invio della modulistica necessaria (informazioni/consenso informato) all’erogazione del servizio.

Tale modulistica corredata di documento potrà essere inviata alla mail rapido.covid@biosprevention.it

La suddetta procedura e richiesta della vs gentile collaborazione è stata pensata al fine di ridurre la permanenza all’interno della struttura, ed evitare lo scambio fisico di materiali cartacei, la direzione chiede la vostra gentile collaborazione nell’invio del materiale prima dell’erogazione del servizio.


L’appuntamento potrà essere fissato attraverso le seguenti modalità:

  1. scrivendo all’indirizzo e-mail: rapido.covid@biosprevention.it
  2. Indicando nome, cognome e recapito telefonico.In risposta le verrà inviata la modulistica da rimandare accuratamente letta e compilata al fine di poter accedere al servizio; Verrà ricontattata immediata-mente dal nostro personale per fissare l’appuntamento.
  3. Chiamando lo 0682000138 – Potrà parlare con un nostro operatore con il quale fisserà un appuntamento. Alla telefonata seguirà una email nella quale le verrà inviata la modulistica da rimandare accuratamente letta e compilata.

Modalità di esecuzione del test.

Il test verrà eseguito, in aree adeguatamente sanificate e in orari dedicati, nel rispetto della sicurezza degli altri pazienti e degli operatori, attuando rigorosamente le procedure di contenimento dell’infezione previste per l’effettuazione dei tamponi delle fosse nasali(Circolare del Ministero della Salute n. 2302 del 27/01/2020) e del corretto utilizzo dei DPI da Parte dell’operatore (nota regionale prot. N. U0218196 del 11/03/2020).

Il campione verrà prelevato mediante tampone rinofaringeo da operatori sanitari muniti da appositi DPI (Dispositivi di Protezione Individuale(Circolare del Ministero della Salute n. 2302 del 27/01/2020) e del corretto utilizzo dei DPI da Parte dell’operatore (nota regionale prot. N. U0218196 del 11/03/2020).


Comunicazione dei risultati del Test alle Autorità Sanitarie competenti per territorio

Riteniamo doveroso comunicare che per espressa e inderogabile disposizione normativa, i risultati di tutti i test saranno comunicati alla Regione attraverso l’inserimento degli stessi nella apposita piattaforma regionale COVID 19 e al SISP Competente per Territorio (Servizio Igiene e Sanità Pubblica) esclusivamente i risultati positivi al test antigenico.


Conseguenze

L’eventuale positività comporterà:

  • la tempestiva effettuazione del test molecolare recandosi con proprio mez-zo in uno dei drive-in regionali, munito del referto di positività al test an-tigenico;
  • l’obbligo di Immediato Isolamento domiciliare, rispettando le norme legate al distanziamento sociale anche all’interno della propria abitazione, fino al-la comunicazione del referto del test molecolare di conferma;
  • la comunicazione al proprio MMG/PLS (medico di medicine generale o pediatra di libera scelta) della presenza di antigene del virus SARS-CoV2.

L’antigene è generalmente individuabile nei tamponi delle alte vie respiratorie durante la fase acuta dell’infezione.

  • Risultati positivi indicano la presenza di antigeni virali, ma è necessaria una correlazione clinica con l’anamnesi del paziente e altre informazioni diagnostiche per determinare lo stato infettivo.
  • In ogni caso dovranno essere confermanti con l’esecuzione del test molecolare eseguibile presso i centri di riferimento facenti parte alla rete Coronet.
  • L’agente individuato può non essere la causa determinante della malattia.
  • I risultati negativi non escludono l’infezione da SARS-CoV-2 e non dovrebbero essere usati come unica base per la terapia o altre decisioni sulla gestione del paziente, comprese quelle di controllo dell’infezione.

Da questo link puoi scaricare il modulo e il consenso informato.